Membri passati – Phil Rudd

Nome
Phil Rudd
(Phillip Hugh Norman Witschke Rudzevecuis)
Data e luogo di nascita
19-05-1954, Melbourne, Australia
Ruolo
Batteria
Presenza nella band
Marzo 1975 – Maggio 1983
poi da estate 1994 a Febbraio 2015.
Band precedenti AC/DC
Buster Brown, Coloured Balls
Album
da TNT (1975) a Flick of the switch (1983) compresi.
Da Ballbreaker (1995) al più recente.

Sin da quando era adolescente, il drumming di Phil Rudd veniva apprezzato per la sua potenza e precisione nel tenere il tempo. Si fece le ossa suonando con i Buster Brown, nei quali militò anche Angry Anderson dei Rose Tattoo, e i Coloured Balls. Fu assunto immediatamente al provino con gli AC/DC, dopo essere venuto a conoscenza del fatto che stavano cercando un nuovo batterista dopo la dipartita di Peter Clack. L’intesa con la band durò fino al 1983, quando lo stress da tour combinato con l’uso di sostanze stupefacenti rese la situazione alquanto pesante. L’arrivo alle mani con Malcolm Young appena terminate le tracce di batteria per Flick of the switch fu la goccia che fece traboccare il vaso. Dopo essere stato espulso dal gruppo, Phil si trasferì in Nuova Zelanda. Abbandonò la batteria, almeno professionalmente, e si dedicò al mondo degli elicotteri e ai motori, passione che lo accomuna al cantante Brian Johnson. Poco meno di 10 anni dopo, la band toccò Auckland nelle date finali del The Razor’s Edge tour. Fu l’occasione per incontrare il batterista e passare qualche ora insieme nel backstage dello show, dopo così tanto tempo. Rudd pensò di riproporsi alla band – in particolare a Malcolm – per tornare a suonare dietro alle pelli in caso di necessità. Nell’estate del 1994, fu richiamato dal gruppo per cominciare a lavorare sull’album Ballbreaker scoprendo che il feeling, dopo 11 anni, era ancora incredibilmente presente. In seguito a pesanti vicende giudiziarie nel corso dell’autunno 2014 e un periodo non troppo lineare con il resto della band, viene silenziosamente allontanato dal gruppo. Al suo posto – quasi a sorpresa – riappare Chris Slade, in occasione dell’esibizione ai Grammys nel Febbraio 2015.

© Riproduzione riservata | acdc-italia.com