Album – High Voltage

      

Rilasciato in Europa il 14 Maggio 1976 e in USA il 28 Settembre 1976.
Registrato a Sydney, Australia presso gli Albert Studios.
Prodotto da Harry Vanda & George Young.

Altro degno di nota:

Questa versione non è nient’altro che una raccolta per il mercato internazionale dei primi due LP Australiani ‘HIGH VOLTAGE’ e ‘TNT’.
Le cornamuse in ‘It’s a long way to he top’ sono suonate da Bon Scott.


La cover “psichedelica” che riportiamo qui sopra era utilizzata
sulle prime edizioni europee in UK, Francia e Italia.

  1. It’s a long way to the top
  2. Rock and roll singer
  3. The Jack
  4. Live wire
  5. TNT
  6. Can I sit next to you girl ?
  7. Little lover
  8. She’s got balls
  9. High voltage

Tutte le canzoni firmate (Young/Young/Scott)

Lineup registrazione:

Angus Young – Chitarra
Malcolm Young – Chitarra
Bon Scott – Voce
George Young – Basso su tracce 2-3
Mark Evans – Basso su restanti
Peter Clack – Batteria su traccia 8
John Proud – Batteria su traccia 3
Phil Rudd – Batteria sulle restanti

 

VERSIONE AUSTRALIANA

Rilasciata in Australia il 7 Febbraio 1975.
Registrato a Sydney, Australia presso gli Albert Studios.
Prodotto da Harry Vanda & George Young.

Altro degno di nota:

George Young, bassista in quest’album, è  il fratello maggiore di Angus e Malcolm.

Prima di questo lavoro, gli AC/DC pubblicarono nel 1974 un singolo solamente in Australia composto da due pezzi: ‘CAN I SIT NEXT TO YOU GIRL (una versione differente da quella presente su ‘High Voltage) / ROCKIN’ IN THE PARLOUR’, con alla voce il cantante Dave Evans.

  1. Baby please don’t go
  2. She’s got balls
  3. Little Lover
  4. Stick Around
  5. Soul Stripper
  6. You ain’t got an hold on me
  7. Love song
  8. Show business

Tutte le canzoni tranne Baby Please don’t go (Joe Williams) firmate (Young/Young/Scott)

Lineup registrazione:

Angus Young – Chitarra Solista
Malcolm Young – Chitarra Ritmica
Bon Scott – Voce
George Young – Basso
Tony Currenti – Batteria su tracce 1-4-5-6-7-8
Peter Clack – Batteria su tracce 2
John Proud – Batteria su traccia 3